Per gli utenti del Comune di Bagno a Ripoli in stato di disagio economico e sociale sono riconosciute le seguenti agevolazioni tariffarie:

  • convivenze e comunità finalizzate al recupero di disabili, tossicodipendenti etc., legalmente riconosciuti (agevolazione del 50% della tariffa);
  • pensionati il cui nucleo familiare si trovi nelle seguenti condizioni:

–  reddito familiare pro-capite, derivante da sola pensione di qualsiasi natura, pari o inferiore all’importo annuo di una pensione minima INPS;

– titolarità del diritto di proprietà, affitto, uso o altro nell’intero territorio nazionale, della sola abitazione compresa in una delle categorie     catastali tra A/2 e A/7 (e relative pertinenze) oggetto del beneficio: (agevolazione del 50% della tariffa);

  • Nucleo familiare con più di 3 figli di età non superiore a 27 anni: per usufruire dell’agevolazione dovrà essere presentata, a pena di decadenza, annualmente entro il 31 marzo un’autocertificazione attestante un indicatore ISEE in corso di validità non superiore a € 36.151,88 (agevolazione del 10% della tariffa);
  • Nucleo familiare in cui sia compresa una persona riconosciuta portatrice di handicap ai sensi degli artt. 3 e 4 della L. 104/92, oppure persona con riconosciuto grado di invalidità al 100%, oppure priva di vista ai sensi della L. 382/70, oppure sordomuta ai sensi della L. 381/70, a condizione che l’unità immobiliare compresa in una delle categorie catastali tra A/2 e A/7 (e relative pertinenze) sia l’unico immobile dei componenti del nucleo familiare su tutto il territorio nazionale: (agevolazione del 50% della tariffa);

In presenza di nucleo familiare con più persone riconosciute portatrici di handicap secondo le indicazioni sopra riportate: (agevolazione del 70% della tariffa);

COME RICHIEDERE L’AGEVOLAZIONE: Le agevolazioni tariffarie competono a richiesta dell’interessato, con presentazione di idonea documentazione che ne attesti i presupposti, e decorrono dall’anno successivo a quello della richiesta, salvo che non siano indicate nella dichiarazione di inizio occupazione/detenzione o possesso o di variazione, nel cui caso hanno la stessa decorrenza della dichiarazione.

La modulistica è reperibile nella sezione modelli del Comune di Bagno a Ripoli e dovrà essere presentata all’Ufficio TARI con una delle seguenti modalità :

  • allo sportello UFFICIO TARI nel Comune di Bagno a Ripoli c/o la biblioteca comunale in Via di Belmonte 38-aperto al pubblico il lunedì dalle ore 14.30 alle 18.00;
  • allo sportello UFFICIO TARI in Via Bibbiena n.c.35  Firenze – aperto al pubblico dal lunedì al venerdì con orario 8.30-14.00 / 14.30-17.30
  • da P.E.C. a: tariffa1@pec.aliaserviziambientali.it
  • via FAX : 055/7339205
  • Per raccomandata A/R (farà fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Alia Servizi Ambientali SpA – Ufficio TARI – Via Baccio da Montelupo 52 – 50142 Firenze

VERIFICHE E CONTROLLI : Il competente ufficio comunale può, in qualsiasi tempo, eseguire gli opportuni accertamenti al fine di verificare l’effettiva sussistenza delle condizioni dichiarate. L’eventuale esito negativo dei controlli comporterà, oltre alla perdita dell’agevolazione, l’emissione di avviso di accertamento per infedele denuncia con l’applicazione delle relative sanzioni ed interessi.

Il contribuente è tenuto a dichiarare il venir meno delle condizioni che danno diritto alla loro applicazione entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione di variazione